Laboratorio didattico di Ingegneria dell'Informazione

Tracciatore oculare basato sull'algoritmo di starburst

Studenti: Bortolin Giovanni, Ferrario Andrea, Ortolan Moreno, Savoia Matteo



Hardware e software utilizzati

Hardware

Raspberry Pi 3 Model B V1.2

  • system-on-a-chip: Broadcom BCM2837;
  • CPU: 1.2 GHz 64-bit quad-core ARM Cortex-A53;
  • GPU: Broadcom VideoCore IV;
  • memoria (SDRAM): 1GB;
  • porte USB 2.0: 4;
  • input video: connettore 15-pin MIPI Camera Interface (CSI);
  • output video: connettore RCA per il video composito, HDMI;
  • memoria: microSD
  • collegamenti di rete: Ethernet 10/100 Mbit/s, Wireless LAN 802.11n, Bluetooth 4.1;
  • periferiche di basso livello: 40xGPIO;
  • alimentazione: 5 V via microUSB
  • corrente (potenza assorbita): 800 mA (4 W)
  • costo: circa 50 euro
raspberry pi b+

Ps3eye

  • risoluzione: 640x480 pixel a 60 Hz, 320x240 pixel a 30 Hz;
  • connettore: USB, interfaccia 2.0;
  • driver disponibili per: Windows, Linux, macOS;
  • costo: circa 8 euro;
ps3eye

Occhiali senza lenti

  • costo: circa 3 euro;
occhiali

Led a infrarossi

  • 2 led emettitori a infrarosso
  • caratteristiche: 1.5 V, 100 mA
  • costo: circa 2 euro;
led_infrarossi

Circuiteria varia

  • 2 transistori bjt BC237B
  • resistenze: R1 = 15 Ω, R2 = 5.6 KΩ
Circuito di pilotaggio dei led a infrarossi:
circuito

Software

L'applicativo stato sviluppato per funzionare sia sotto ambiente Windows che Linux.
Sono stati utilizzati i seguenti software: